Intervento allungamento pene: quando serve davvero

L’intervento di allungamento del pene è attualmente molto richiesto perché, tra le altre ragioni, è ormai noto che le nuove metodiche chirurgiche assicurano un risultato soddisfacente. Eppure chi lo richiede spessissimo non ne ha necessità, poiché il suo pene ha misure che rientrano o, addirittura, superano la media.

È pertanto opportuno che il chirurgo – magari con il supporto del sessuologo – studi bene le reali necessità del paziente, poiché spesso non si tratta di una vera e propria insufficienza, ma di una problematica psicologica (Dismorfofobia). Va però detto che i modelli prospettati dalla pornografia e l’importanza sociale data all’accrescimento delle caratteristiche mascoline (per le donne il riferimento è all’ingrandimento del seno, dei glutei, delle labbra), possono creare una sensazione d’insufficienza che non ha caratteristiche psicopatologiche, ma socio-culturali.

intervento allungamento pene visita

Pene piccolo: quando l’allungamento è davvero necessario

La brevità peniena può essere congenita o acquisita (traumi, Induratio Penis Plastica, tumori). In alcuni casi si può avere una brevità peniena “relativa” in quanto il paziente ha il pube molto grasso che nasconde un pene di normali dimensioni. Sempre più numerosi sono gli uomini che soffrono della “sindrome da spogliatoio”, vergognandosi a mostrarsi nudi davanti ad altri uomini per paura del confronto.

Sta, dunque, al chirurgo valutare con attenzione le cause oggettive o psicologiche che accompagnano la richiesta di un intervento per l’allungamento del pene, informando in maniera completa e corretta il paziente su vantaggi, svantaggi e rischi.

intervento allungamento pene intervento

Intervento di allungamento del pene: in cosa consiste

L’intervento chirurgico può essere effettuato in anestesia locale con poche ore di degenza: si effettua un’incisione a livello del pube e si sezionano i legamenti superficiali e sospensore del pene, permettendo al pene in questo modo di “staccarsi” dal pube e quindi di allungarsi.

Per garantire un risultato ottimale e definitivo viene posizionato un distanziatore in silicone morbido. Con questa tecnica si può guadagnare fino al 30% in più di lunghezza del pene sia a riposo che in erezione.

L’intervento non comporta grosse problematiche: dopo alcuni giorni di convalescenza si può tornare alle proprie attività e dopo un mese dall’intervento si riprende l’attività sessuale.

Per saperne di più sull’intervento di allungamento del pene e sulle tecniche chirurgiche del dott. Letizia leggi anche il suo approfondimento
Contatta il Dottore

I Miei Contatti

Contatti

Casa di Cura Villla Betania

Via PIO IV 42, 00100 Roma
Telefono: 0639940410

Centro Specialisitico Minerva

Via Brescia 25, 00198 Roma
Telefono: 06 8845966

Medical Center

Viale Pierluigi Nervi 56, 04100 Latina
Telefono: +393929098529