Idrocele: un intervento ambulatoriale per tornare alla normalità

Che cos’è l’idrocele? Quando si deve necessariamente intervenire chirurgicamente? In cosa consiste l’intervento e quali sono i tempi di recupero?

L’idrocele è la raccolta di liquido intorno ad uno o entrambi i testicoli. In sostanza, quello stesso liquido che viene prodotto per consentire il normale scorrimento dei testicoli si accumula senza riuscire ad essere eliminato, generando un rigonfiamento più o meno grave.

Le cause possono essere congenite (cioè l’idrocele è presente sin dalla nascita) oppure conseguenza di un trauma, un’infiammazione o un intervento di varicocele.

idrocele intervento

Quali sono i sintomi dell’idrocele?

I sintomi tipici con cui si presenta sono in genere:

  • gonfiore di uno o di entrambi i testicoli;
  • arrossamento e dolore;
  • senso di fastidio e di peso.

La diagnosi viene effettuata attraverso un’ecografia allo scroto che conferma la presenza di liquido, già identificata in precedenza nel corso della visita andrologica.

Quando è necessario l’intervento per idrocele?

Nella maggior parte dei casi l’idrocele non è pericoloso e può anche non essere trattato. Richiede, invece, di essere trattato con l’intervento chirurgico in due casi specifici:

  • quando la sacca scrotale sia talmente grande da dare ingombro e quindi fastidio;
  • nei casi di ridotta fertilità.

Una volta confermata la diagnosi con l’ecografia, si effettua l’intervento chirurgico di resezione della tunica vaginale (cioè la sacca che contiene il testicolo). Questo intervento viene effettuato ambulatorialmente in anestesia locale attraverso una piccola incisione sulla cute dello scroto. Dopo pochi giorni di convalescenza si possono riprendono le proprie attività quotidiane.

L’intervento chirurgico, che è l’alternativa più sicura all’aspirazione del liquido, riduce notevolmente il rischio di recidive.

idrocele operazione

Vero o falso su idrocele e intervento

  • L’idrocele non guarisce spontaneamente: vero, può regredire in parte nel tempo ma la sua risoluzione si ha solo attraverso l’intervento chirurgico;
  • L’idrocele danneggia il testicolo: falso, infatti è una patologia che colpisce la tunica che lo riveste e non il testicolo stesso;
  • L’idrocele può diventare più grande; vero, con il tempo può aumentare di volume;
  • L’idrocele incide negativamente sulle prestazioni sessuali; falso, la patologia non interferisce con le funzionalità sessuali.
Per saperne di più leggi anche il nostro approfondimento sull’idrocele
Contatta il Dottore

I Miei Contatti

Contatti

Casa di Cura Villla Betania

Via PIO IV 42, 00100 Roma
Telefono: 0639940410

Centro Specialisitico Minerva

Via Brescia 25, 00198 Roma
Telefono: 06 8845966

Medical Center

Viale Pierluigi Nervi 56, 04100 Latina
Telefono: 0773695452