Fimosi operazione: che cos’è e come avviene

Che cos’è la fimosi, quando ci si deve necessariamente operare, in cosa consiste l’intervento, quali sono i tempi di recupero e quali le sue tecniche chirurgiche? Ecco le domande che più spesso mi pongono i miei pazienti ed ecco le risposte che aiutano ad inquadrare la questione e ad affrontare un eventuale intervento in modo più sereno.

Con il termine fimosi si intende il restringimento della cute del pene che non permette di scoprire il glande a riposo e\o in erezione. In pratica, un anello fibroso a livello del prepuzio rende molto difficile, se non impossibile, far scorrere la pelle in questa zona. Oltre a creare fastidio e dolore in erezione, non permettendo un’accurata igiene, la fimosi può essere la causa di infezioni anche di grave entità.

fimosi operazione

La terapia

La fimosi può essere presente sin dalla nascita oppure può manifestarsi in seguito a traumi. L’unica terapia per la fimosi è la chirurgia.

L’intervento viene, infatti, effettuato per risolvere in maniera definitiva il problema, in particolar modo i seguenti disturbi:

  • questioni igieniche: la fimosi, come anticipato sopra, non consente infatti un’accurata rimozione della fisiologica secrezione di smegma che, nel tempo, può portare infezioni e, nei casi più gravi, alla formazione di un tumore;
  • dolore e/o fastidio;
  • eiaculazione precoce.

Fimosi: l’operazione e i tempi di recupero

L’intervento standard, quello che generalmente viene effettuato, è noto con il nome di circoncisione: questa operazione fa sì che il glande appaia sempre scoperto, sia a riposo che in erezione. Ma una valida alternativa alla circoncisione è il cosiddetto intervento parziale di chirurgia plastica o postectomia (da me fortemente preferita); questa operazione permette, invece, al glande di essere parzialmente coperto a riposo e di scoprirsi in erezione. Il vantaggio è che il pene preserva un aspetto estetico migliore rispetto alla circoncisione. Si tratta, inoltre di un intervento meno demolitivo.

L’intervento parziale di chirurgia plastica si effettua in anestesia locale in day hospital: è possibile riprendere le normali attività quotidiane dopo un paio di giorni, mentre per i rapporti sessuali è bene aspettare circa 15 giorni.

Fimosi operazione e tempi di recupero

Come si fa la diagnosi

La diagnosi della disfunzione erettile giovanile percorre lo stesso iter in tutte le fasce d’età. Essa si articola, oltre all’esame obiettivo, in alcuni esami assolutamente non invasivi che danno risposte certe sia sulla matrice organica o psicogenica della patologia, sia della sua entità, indirizzando chiaramente verso una terapia farmacologica, chirurgica o sessuologica.

Per saperne di più sulla chirurgia plastica parziale per la fimosi e sul dott. Letizia
Contatta il Dottore

I Miei Contatti

Contatti

Casa di Cura Villla Betania

Via PIO IV 42, 00100 Roma
Telefono: 0639940410

Centro Specialisitico Minerva

Via Brescia 25, 00198 Roma
Telefono: 06 8845966

Medical Center

Viale Pierluigi Nervi 56, 04100 Latina
Telefono: +393929098529